Di che pasta sei??!

Di che pasta sei??!

Abbiamo deciso di dare vita a questo blog per far conoscere ai nostri ospiti curiosità e segreti del nostro territorio, la Riviera di Levante

Il punto di partenza e’, quasi naturalmente, un omaggio alla regina della cucina italiana La Pasta con un focus su due formati tipicamente liguri, anche nel nome: trofie e croxetti. 

Le trofie con la loro forma arricciata che ricorda i trucioli di legno del falegname, detti risso da banche’; i croxetti dischi di pasta sui quali incidere le insegne e gli stemmi nobiliari che rendevano omaggio alle più importanti personalità in visita nelle nostre terre. 

Gli stampi per la realizzazione dei croxetti sono intagliati in legno il che ci rimanda alla forma della trofia il cui significato nel dizionario etimologico italiano e’ “tronfio”

Se oggi le trofie si trovano in formato secco o fresco realizzate industrialmente o da piccoli artigiani locali, i croxetti possono essere personalizzati e creati su misura per ogni singolo visitatore.

Si trova infatti a Varese Ligure, piccolo paese custode di uno dei più importanti Borghi rotondi della nazione, la bottega della famiglia Picetti dove la signora Alessandra intaglia con certosina precisione gli stampi in legno : rosoni, rose dei venti, motivi vegetali, tralci d’uva e croci.

Anche la ricetta dei croxetti e’ qui diversa da quella di altre zone della regione: con la farina ci sono burro, parmigiano, vino bianco che la rendono più ricca.

Il condimento ideale e’ un battuto di pinoli e maggiorana, una salsa bianca che lascia apprezzare gli intagli della pasta, fondamentali anche perché trattengono il sugo.

Voi cosa preferite: le ricce trofie colorate dal verde brillante del basilico e dell’olio ligure che danno vita al pesto o i dischi incisi dei croxetti che ad ogni forchettata ricordano un pezzo di storia????

Food
 Torna alle Notizie